LE FASI DI RISTRUTTURAZIONE AZIENDALE


La ristrutturazione aziendale è un’attività molto complessa, che però si può semplificare e dividere in fasi. Prima di tutto bisogna capire quando effettivamente l’Azienda necessita di un piano di ristrutturazione. Un’impresa può definirsi in crisi quando al suo interno si è creato uno squilibrio economico – finanziario diffuso, che potrebbe col passare del tempo portare l’azienda all’insolvenza ed al dissesto, se non si effettuano opportuni interventi di risanamento aziendale. La crisi d’impresa è una situazione conseguente ad un processo che si è sviluppato nel tempo ma che nella maggior parte dei casi può essere risolta se si interviene (il timing è fondamentale) con un buon piano di ristrutturazione aziendale.

Solitamente un buon piano prevede 3 fasi: 1. - ANALISI PER AREE: si valuta l’azienda nel suo complesso partendo dalla corretta tenuta contabile fino alla gestione, cercando le cause reali che hanno portato alla crisi nelle diverse aree aziendali; 2. - PIANO STRATEGICO: Una volta individuate le criticità vengono condivise con l’imprenditore e suggerite le strategie da mettere in atto; questo comporta spesso a prendere delle decisioni drastiche che cambiano le abitudini aziendali ma che portano all’efficienza gestionale e quindi all’equilibrio economico-finanziario; 3. - PIANO D’AZIONE: Condivise le criticità con l’imprenditore e stabilite le strategie da adottare, viene attuato il piano strategico rispettando al massimo le modalità e le tempistiche stabilite. Il monitoraggio dell’inversione di tendenza della gestione verrà resa nota tramite Report trimestrali che evidenzieranno gli scostamenti con il passato.

Perché intervenire in fretta? Se le prime due fasi trattano di informazioni e numeri, che permettono di individuare esattamente le problematiche e suggeriscono le migliori vie di uscita, è nella terza fase che si prende coscienza della situazione cercando di tirar fuori la forza morale e fisica per lavorare di più per correggere gli errori del passato.

Come sempre, in ogni intervento aziendale, che sia di gestione, ristrutturazione, risanamento, rilancio o semplice organizzazione, la componente umana è decisiva. Oggi vi sono diversi strumenti per intervenire nel risanamento dell’impresa, anche in modo meno invasivo. Il Nostro Studio suggerisce le migliori strade da intraprendere sulla scorta dell’esperienza accumulata negli anni e soprattutto sulla consapevolezza di seguire giornalmente tutte le fasi delle aziende con problematiche ricorrenti. Le aziende sono fatte di persone e non di numeri e teoria. Le persone creano le crisi, ma allo stesso tempo, sono le persone ad attivare i meccanismi risolutivi. E’ tempo quindi di analisi, confronto e decisioni: - Per l’imprenditore, con il riflettere sul modello di impresa e sulla sua efficacia e capacità di essere competitivo; - Per l’azionista, con il valutare se le risorse disponibili, non solo in termini di capitale ma anche in termini di figure imprenditoriali e manageriali, sono sufficienti per assecondare il progetto di ripensamento e di sviluppo dell’impresa.

Post recenti
Archivio
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Renna e Associati Srl

Via Santa Tecla n. 420122 - Milano (Mi)

P.Iva e CF: 10042390962 - REA: MI-2500517

Capitale sociale: €10.000

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • LinkedIn Social Icon
  • Google+ Social Icon

               Tel:   +39 02 36572711           

            Mail:   info@rennaeassociati.it

© Copyright - 2014-2017